Home / Rubriche / Cosa bolle in pentola / Torta arancia e mandorle per un dolce Natale fruttato

Torta arancia e mandorle per un dolce Natale fruttato

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

torta arancia e mandorle ricetta

Oggi voglio proporvi la ricetta della torta all’arancia e alle mandorle, un dolce squisito e facile da preparare a Natale per stupire i vostri ospiti e deliziare il palato degli amici. La torta arancia e mandorle, preparata con farina di mandorle e arance di stagione, rientra a pieno titolo nelle ricette vegetariane ed è un dolce regalo da portare quando si è invitati a pranzo e a cena e non ci si vuole presentare a mani vuote o con il solito panettone da pochi euro, pieno di conservanti e ingredienti spazzatura.

La ricetta della torta arancia e mandorle che vi proponiamo, facile e veloce da preparare, è stata pubblicata nella versione originale sulla rivista della Prova del cuoco dallo chef Renato Salvatori, ed è stata rivisitata e collaudata da me lo scorso fine settimana, riscuotendo un grande successo. L’unico inconveniente è che era talmente buona da essere stata spazzolata via in pochi minuti, quando era ancora tiepida e dunque non so dirvi se riuscirete a portarla davvero agli ospiti, resistendo al suo profumo e alla sua morbidezza.

Per la torta all’arancia e alle mandorle occorrono i seguenti ingredienti:

  • due arance grandi, meglio se biologiche e italiane;
  • 280 grammi di farina di mandorle;
  • due cucchiaini abbondanti di lievito per dolci;
  • una fiala di aroma alla vaniglia, all’arancia o una bustina di vanillina a vostra scelta;
  • 6 uova intere, meglio se biologiche;
  • 160 grammi di zucchero bianco o grezzo di canna, se preferite un sapore più ruvido e una torta più sana;
  • zucchero a velo per spolverare.

Procediamo sbucciando le arance, togliendo i filamenti bianchi e semi e lavandole. Tagliamole a spicchi e mettiamole a cuocere in un pentolino per 30 minuti ricoprendole d’acqua. A questo punto scoliamo le arance e lasciamole intiepidire prima di passarle nel mixer del robot da cucina per ridurle in poltiglia ottenendo una polpa arancione omogenea. Possiamo anche usare il mixer a immersione in alternativa.

torta all'arancia e alla farina di mandorleTeniamo le arance da parte, mentre montiamo le 6 uova con lo zucchero, sbattendo a bassa velocità e per poco tempo. A questo punto uniamo al composto di zucchero e uova sbattute la farina di mandorle, il lievito, l’aroma alla vaniglia e la polpa delle arance, amalgamando il tutto con le fruste a mano o lo sbattitore elettrico.

Passiamo alla cottura. Preriscaldate il forno a 180°C e posizionate la griglia al centro del forno. Ricoprite una teglia del diametro di 22 centimetri con della carta forno e versate il composto della torta all’arancia all’interno. Il dolce va cotto in forno per circa 40 minuti. Io ho abbassato la temperatura a 160°C come faccio con il pan di spagna per evitare che si gonfi e si afflosci all’improvviso e la torta ha cotto senza intoppi in 40 minuti. Verificate la cottura con uno stuzzicadenti che dovrà rimanere asciutto ma non aprite il forno prima di 25-30 minuti.

Una volta sfornata, trasferite la torta all’arancia su un vassoio, lasciate raffreddare e spolverate di zucchero a velo. Non vi resta che gustarvene una bella fetta o offrirla ad amici e parenti, magari accompagnata da una bella spremuta di arance fresca. Una merenda sana, morbida e gustosa che piacerà anche ai bambini. Potete anche usare teglie di forme particolari, decorarla con delle scorzette o degli spicchi d’arancia, delle mandorle intere o tritate o con del cioccolato. Spazio alla fantasia per modificare a piacimento la ricetta base! Bon appétit e alla prossima dal vostro Mestolo!

Foto: © Thinkstock

 

 

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments