Home / Sport / Moto GP, Valentino Rossi prepara l’addio già nel 2014?

Moto GP, Valentino Rossi prepara l’addio già nel 2014?

valentino rossi moto gp

Valentino Rossi è uno abituato a vincere, e così quando non vince pensa di mollare. Il Dottore, il pilota di moto più famoso del mondo non solo per le sue vittorie ma anche per le sue trovate umoristiche, negli ultimi anni è andato in calando. Sono distanti le sue sfide da mozzare il fiato con Max Biaggi, con Nicky Hayden o con i tanti avversari che sono stati costretti ad accodarsi a lui per ben 9 volte, considerando solo la Moto GP. Il tempo passa anche per lui, ed una moto non all’altezza potrebbe spingerlo al ritiro.

Ha 34 anni Vale, non così tanti da giustificare un ritiro dalle piste, ma sufficienti a far capire che la vittoria del Mondiale non fa per lui. Davanti quest’anno gli si sono piazzati Marquez (20 anni), Lorenzo (26) e Pedrosa (28), dotati anche di moto migliori, e così uno che è abituato a battagliare per il primo posto non vede di buon occhio di partire già sconfitto ancor prima di avviare il motore. Per questo oggi arriva uno sfogo che nessuno dei suoi milioni di fans voleva sentire:

Le prime 6 gare del 2014 saranno cruciali per decidere se smettere in MotoGp.

Questa dichiarazione lascia spazio ad interpretazioni perché non è affatto da escludere che faccia come tanti suoi illustri colleghi che, messi in secondo piano nella “serie A” delle moto, decidano di retrocedere in Moto2, Superbike o in qualche altro campionato. Rossi ammette però che se iniziasse il campionato 2014 è perché ha ancora voglia di correre, ma lo fa soffrire il fatto di avere troppa distanza tra sé e i primi. Dunque è questo l’ultimatum che si è dato: se dopo 6 gare sarà tra i primi tre in classifica, o vi sarà vicino, continuerà, altrimenti mollerà tutto.

A me piacerebbe continuare ancora un paio d’anni, ma solo se sono competitivo

ha spiegato il Dottore, ed è in sostanza quello che si augurano tutti i suoi numerosissimi tifosi.

Foto: Rossi su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

olimpiadi 2016

Olimpiadi 2016: le possibili medaglie italiane a Rio

I giochi di Rio de Janeiro vedranno italiani sul podio? Ecco le discipline dove abbiamo maggiori speranze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.