Home / Ambiente / Vivere a basso impatto / Guida ai regali ecologici per Natale

Guida ai regali ecologici per Natale

eco natale

Natale è ormai alle porte ed è tempo di pensare a quali doni acquistare. In una precedente guida abbiamo visto come risparmiare sul regalo di Natale, oggi invece vediamo quali acquistare se volete rispettare l’ambiente. La regola numero uno in questo caso è non cadere nella trappola degli slogan “regalo sostenibile” o “eco-compatibile” perché non tutti lo sono davvero. Con questa guida invece indichiamo quali gesti fanno davvero bene all’ambiente e alla persona a cui fate il regalo.

Il principio che deve guidarvi nella scelta dei regali ecologici è che deve trattarsi per lo più di qualcosa di riciclato, riusato o che riduca il proprio impatto sull’ambiente. Per questo motivo un regalo tipicamente ecologico che va bene in quasi tutti i casi è il cibo. Ovviamente non si parla di cesti di Natale di prodotti made in China o di qualità scadente, ma di prodotti della propria terra, quelli a chilometro zero o quasi, le eccellenze tutte italiane che hanno un impatto quasi nullo sull’ambiente. In alternativa, se regalare i prodotti tipici della propria terra ad un parente che in quella terra ci vive da sempre vi può sembrare ridicolo, anziché un costoso vino francese o un dolce americano possiamo consigliarvi i prodotti del commercio equo e solidale. Si tratta di prodotti che si trovano in quasi tutti i supermercati (ben nascosti dietro le grandi marche) o nei negozi biologici che provengono da Paesi in via di sviluppo dove i lavoratori non vengono sfruttati e dove le coltivazioni seguono le regole della Terra e non quelle del commercio. Inoltre, acquistando questo genere di prodotti, non si finanzia una filiera sfruttatrice, ma i soldi vanno direttamente a chi quel prodotto lo ha fatto con le proprie mani.

Capitolo articoli sportivi: un vero e proprio must natalizio. Per fare un regalo ad un uomo, e anche a molte donne, specialmente se adolescenti, si va sul sicuro con gli articoli sportivi. Se volete restare sul tema ecologico, regalate una bicicletta o, se non avete tanta disponibilità monetaria, anche qualche accessorio per bici. Un casco, un gadget da attaccare alla bici, una guida ai percorsi più affascinanti o semplicemente un abbonamento al bike-sharing per un anno. In questo modo si invoglierà la persona a spostarsi sulle due ruote, lasciando a casa l’inquinante auto.

Se invece volete regalare qualcosa di unico, un oggetto fatto in casa è sempre la scelta giusta. Se avete tempo a disposizione potreste creare sciarpe, cappelli, maglioni, quadri, candele, oggetti d’artigianato, liquori e chi più ne ha più ne metta. Le materie prime costano poco e nella maggior parte dei casi sono a chilometro zero, il valore dell’oggetto realizzato a mano, e dunque unico, è inestimabile.

Infine, tra i pensierini ecologici, potreste anche preferire fare una donazione ad una delle tante associazioni ambientaliste che esistono nel mondo, e ricevere un gadget (un portachiavi, un calendario o qualcosa di simile) da regalare a qualcuno per cui avreste speso 5-10 euro per un regalino senza impegno. Quella persona saprà che i soldi per il suo regalo sono andati ad un’opera di bene. Concludiamo questo elenco con il regalo ecologico per eccellenza: quello riciclato. Se incontrerete qualche vostro amico o parente nei giorni successivi alla mezzanotte del 25 dicembre potreste propinargli quel bagno schiuma che avete ricevuto in regalo dalla zia e che non vi piace, o la ventesima sciarpa ricevuta dalla nonna che tutti gli anni regala sempre le stesse cose. In questo caso senza dubbio l’impatto del regalo equivarrebbe a zero.

Foto: © Thinkstock

Potrebbe interessarti anche:

smartbike

Smartbike: il futuro della bicicletta è Volata?

Arriva la smartbike: un po' bici a pedalata assistita, un po' smartwatch e un po' intrattenimento da auto.

un commento

  1. Mi permetto di segnalarvi il kit regalo di http://www.xxxxxxxxxxx: loro piantato per te un albero e mandano per te un bellissimo pacco regalo al destinatario con la foto dell’albero, il codice identificativo e la tua dedica personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.