Home / Sport / Calcio / Berlusconi voleva comprare l’Inter

Berlusconi voleva comprare l’Inter

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

berlusconi all'inter

Clamorosa indiscrezione proveniente ancora una volta dalla trasmissione di Radio2 “Un Giorno da Pecora”. Gli incalzanti giornalisti conduttori del programma hanno fatto un nuovo scoop, questa volta calcistico: Silvio Berlusconi voleva comprare l’Inter. Una bella novità, senza dubbio, anche se diversa da ciò che si possa pensare. L’idea del Cavaliere di entrare nella società nerazzurra non è una cosa recente, non era in lizza con Thohir né aveva intenzione di fondere il suo Milan con la squadra nerazzurra. Le intenzioni infatti risalgono ad oltre trent’anni fa.

A fare questa sconcertante rivelazione è Vittorio Dotti, ex avvocato di Berlusconi che lo ha seguito fino a pochi anni fa, e che era presente nel periodo in cui l’attuale presidente del Milan era intenzionato ad entrare nel calcio. Berlusconi ha infatti sempre dichiarato che la sua fede rossonera l’ha portato a comprare la società del Milan perché non poteva vederla navigare in così cattive acque (l’acquisto avvenne nel 1986 e fino a tre anni prima il Milan era in Serie B), ma la realtà che racconta Dotti è ben diversa.

A quanto pare il Cavaliere aveva interesse semplicemente ad entrare nel mondo del calcio, qualsiasi fossero i colori. Nel 1978 infatti Berlusconi presentò un’offerta ad Ivanoe Fraizzoli che aveva rilevato la società sette anni prima da Angelo Moratti, ma l’allora presidente nerazzurro rifiutò per una questione affettiva, non di certo per una economica. La storia ci racconta che poi, sei anni dopo, Fraizzoli vendette lo stesso l’Inter ad Ernesto Pellegrini, ed anche all’epoca Dotti ha ammesso che Berlusconi si fece avanti. Ma alla fine prevalsero le ragioni di Pellegrini. Come quasi per ripicca, Berlusconi acquistò il Milan appena due anni dopo.

A dir la verità, che Berlusconi volesse acquistare l’Inter negli anni ’70 non è la prima volta che lo sentiamo. Diversi anni fa questa rivelazione fu fatta anche da Sandro Mazzola, dall’ex direttore sportivo Beltrame e dall’avvocato Prisco, ma si era pensato a battute, forse ad uno scherzo, e di certo la questione non fu tanto presa sul serio. Ora però che le voci si moltiplicano, pare proprio che ci sia del vero. Chissà come sarebbe andata la storia dell’Inter con Berlusconi presidente. Non ci sarebbe stata l’Era Moratti, riteniamo difficile che Massimo avrebbe acquistato il Milan, ed i rossoneri, che navigavano in acque molto difficili, avrebbero corso il rischio di restare invischiati nelle zone basse della classifica ancora per molti anni.

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments