Home / Ambiente / Vivere a basso impatto / Biciclette vendono più delle auto in tutta Europa

Biciclette vendono più delle auto in tutta Europa

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

biciclette in città

Ora è ufficiale: la bicicletta è diventata il mezzo di locomozione preferito dagli europei. Secondo i dati di Acea/Coliped che hanno raccolto i dati di vendita in 25 dei 27 Paesi che compongono l’UE, nel 2012 il numero di biciclette venduto è stato superiore a quello delle auto. Sarà per la crisi economica che rende più conveniente spendere qualche centinaio di euro e non diverse migliaia per comprare un mezzo, o perché la benzina ha toccato livelli record, ma fatto sta che il fenomeno già visto in Italia nel 2011 si è allargato a macchia d’olio nel resto del Continente.

Quando, due anni fa, i dati di vendita delle biciclette in Italia avevano superato le immatricolazioni, in molti dissero che si trattava solo di un caso. Si pensava fosse un evento una tantum e che in nessuna altra parte del mondo si sarebbe potuto ripetere. Appena 365 giorni dopo il fenomeno si è verificato praticamente ovunque. Secondo lo studio infatti in tutta Europa solo in Belgio e Lussemburgo le auto vendute hanno superato le biciclette; negli altri Paesi è stato il contrario.

Come per quasi tutti i dati economici, come sempre al primo posto c’è la Germania che sorprende un po’ tutti riuscendo ad immettere sul mercato la bellezza di quasi 4 milioni di biciclette (3 milioni e 966 mila per la precisione) in tutto il 2012. Nello stesso anno le automobili, colonna portante dell’economia teutonica, hanno venduto un milione di pezzi in meno delle biciclette. Fenomeno identico in Gran Bretagna dove a fronte di 3,6 milioni di biciclette vendute, ne corrispondono 2 milioni di automobili.

E così anche in Francia (2,8 milioni contro 1,9), Spagna (780 mila contro 700 mila) e così via. Anche l’Italia, che per prima aveva inaugurato questo trend, lo ha confermato nel 2012. Nel nostro Paese sono state vendute 1,4 milioni di automobili, ma anche 1,6 milioni di biciclette. In questi grandi Paesi il rapporto è piuttosto basso, parliamo di 1 a 1,1, o 1 a 1,5. Ma in alcuni Paesi è molto maggiore. In Lituania ad esempio lo scarto auto-biciclette è stato nel 2012 di quasi 1 a 10, con 12 mila automobili e 115 mila biciclette vendute. Lo stesso dicasi in Grecia dove le biciclette vendute sono state 6 volte le auto, o in Romania dove sono state circa il quintuplo. A questo punto non ci resta che sperare che il trend continui anche in futuro per realizzare il sogno della mobilità sostenibile.

Foto: © Thinkstock

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments