Home / Sport / Calcio / Mondiali 2014, tutte le partite dei play-offs

Mondiali 2014, tutte le partite dei play-offs

mondiali 2014

Sono stati sorteggiati ieri sera gli ultimi match che completeranno il quadro del Mondiale 2014 che si svolgerà in Brasile. Delle 32 partecipanti ufficiali se ne sono già qualificate 21, tra le quali l’Italia, e dunque rimangono da assegnare ancora 11 posti. I nomi di queste squadre rimanenti si conosceranno soltanto alla fine del mese prossimo quando si disputeranno i play-offs tra le 22 squadre ancora in gioco.

Alcuni match erano già noti. Nel girone africano infatti si sono già disputate le seguenti partite d’andata: Burkina Faso-Algeria finita 3-2, Costa d’Avorio-Senegal 3-1, Etiopia-Nigeria 1-2, Tunisia-Camerun 0-0 e Ghana-Egitto 6-1. Si conoscevano da qualche giorno anche i nomi delle squadre coinvolte nei play-offs che incrociavano la candidata nordamericana, il Messico, e quella oceanica, la Nuova Zelanda, nonché lo spareggio tra quella sudamericana, l’Uruguay, e quella asiatica, la Giordania.

Da oggi conosciamo anche gli incroci tra le migliori seconde dei gironi europei. Il match più interessante è senza dubbio Portogallo-Svezia, probabilmente le due nazionali che dipendono maggiormente dai rispettivi fuoriclasse, ovvero Cristiano Ronaldo da una parte e Zlatan Ibrahimovic dall’altra. Per lo svedese ex di Juventus, Milan e Inter questa è l’ultima chiamata con la storia visto che, avendo 32 anni, molto probabilmente questo sarà il suo ultimo Mondiale (aveva già annunciato l’addio alla nazionale due anni fa ma poi ci aveva ripensato). Per il portoghese invece, alla ricerca del secondo Pallone d’Oro, l’esclusione dal Mondiale della sua nazionale significherebbe dover rinviare di un altro anno la caccia al trofeo.

Molto interessante anche lo scontro tra due nobili decadute, ovvero Ucraina-Francia. Si tratta di due nazionali che una volta erano temibili ma che adesso sono cadute in bassa fortuna. Stanno però cercando di risalire la china puntando sui giovani, e così il più noto al pubblico italiano in questa doppia sfida sarà lo juventino Paul Pogba, vera stella del prossimo mercato. Incontrandosi  queste quattro grandi squadre, lasciano un po’ meno appeal agli altri due scontri. A completare il quadro dei play-offs infatti troviamo Grecia-Romania e Islanda-Croazia, quattro nazionali giovani ed interessanti, ma che non suscitano di certo grandi emozioni nel pubblico. Tutte queste squadre hanno un passato più o meno recente con la coppa del mondo tranne l’Islanda che mai nella sua storia si era qualificata alla fase finale di una competizione internazionale.

Foto: © Thinkstock

Potrebbe interessarti anche:

gironi mondiali 2018

Gironi Mondiali 2018: tutti i gruppi che si affronteranno in Russia

Tutto facile per Russia e Germania, insidiosi i gruppi di Inghilterra, Spagna e Brasile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.