Home / Sport / Calcio / Ranking FIFA, Italia nona e fuori dalle teste di serie

Ranking FIFA, Italia nona e fuori dalle teste di serie

ranking fifa ottobre 2013

Il nuovo aggiornamento del ranking FIFA è davvero crudele con la nazionale italiana. Gli azzurri infatti si ritrovano, a due mesi dal sorteggio dei gironi del Mondiale, all’ottavo posto a pari punti con l’Olanda. Ma purtroppo rimaniamo fuori dal gruppone delle teste di serie perché gli Oranje hanno 0,34 punti più di noi. Però ancora non è detta l’ultima parola.

Ci sono ancora due amichevoli che gli azzurri dovranno disputare. In teoria se le vincessimo entrambe e l’Olanda dovesse anche pareggiarne una sola, potremmo scavalcarla. Inoltre siamo ancora a tiro della Svizzera ed in tutto questo va considerato che l’Uruguay ancora non è matematicamente qualificata, anche se dovrà vedersela ai play-offs con la Giordania che di certo non è uno squadrone. A complicare ulteriormente la situazione c’è la retrocessione del Brasile all’undicesimo posto. I brasiliani infatti, come Paese ospitante, saranno inseriti matematicamente tra le teste di serie, e così per rientrare tra i migliori non basta l’ottavo posto ma il settimo.

Ad ogni modo il prossimo aggiornamento del ranking FIFA è previsto per il 28 novembre, una settimana prima del sorteggio e appena dopo una settimana in cui ci saranno state le amichevoli per le nazionali già qualificate o eliminate, ed i play-offs per le altre ancora in bilico.

Si è mosso molto il ranking dall’ultimo aggiornamento. L’Italia ha perso 4 posizioni, ma non è l’unica. La Croazia ad esempio ne ha persi 8 (ed il ct è stato esonerato), mentre l’incredibile Svizzera ne ha guadagnate ben 7, passando dal quattordicesimo al settimo posto. Ne guadagna 7 anche l’Inghilterra che si ritrova appena dietro di noi, mentre la Serbia, nonostante l’eliminazione, sale di ben 15 posizioni.

La classifica vede ancora al primo posto l’intoccabile Spagna, seguita dalla Germania che si riprende il secondo posto dopo il sorpasso dell’Argentina di qualche mese fa. A seguire c’è un bel gruppetto di sudamericane composto da Colombia (quarta) e Uruguay (sesta), intervallate dal Belgio. A chiudere la top 10 troviamo Svizzera, Olanda, Italia e Inghilterra. Se i sorteggi ci fossero oggi dovremmo cercare di evitare squadroni come Spagna, Argentina, Brasile e Germania, ma eviteremmo altre nazionali pericolose come gli inglesi appunto, oppure Cile, Stati Uniti e Portogallo.

Potrebbe interessarti anche:

gironi mondiali 2018

Gironi Mondiali 2018: tutti i gruppi che si affronteranno in Russia

Tutto facile per Russia e Germania, insidiosi i gruppi di Inghilterra, Spagna e Brasile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.