Home / Sport / Calcio / Qualificazioni Brasile 2014, tutte le partite della 9a giornata

Qualificazioni Brasile 2014, tutte le partite della 9a giornata

brasile 2014

La nona giornata di qualificazione per Brasile 2014 si può definire “tranquilla” per i colori azzurri. Mentre l’Italia è infatti già qualificata come prima del girone, saranno tante altre le nazionali che rischiano seriamente l’eliminazione, mentre altre ancora potranno staccare il biglietto per Rio proprio venerdì prossimo. Andiamo a vedere la situazione in tutti i gironi.

Girone Europeo: qui Italia e Olanda sono le uniche due già qualificate. Con una vittoria potrebbero farcela anche il Belgio (a cui basta un pareggio contro la Croazia), la Germania, la Svizzera e la Spagna. Le situazioni più interessanti in questo week-end di calcio internazionale si svolgono nel girone H dove Inghilterra, Montenegro e Ucraina sono racchiuse tutte in un solo punto, e persino la Polonia potrebbe rientrare tra le qualificate. Venerdì si affronteranno proprio Inghilterra-Montenegro e Ucraina-Polonia, e se gli inglesi non dovessero portare a casa i tre punti rischierebbero seriamente i play-offs, o addirittura l’eliminazione. Discorso simile per il Portogallo di Cristiano Ronaldo che parte da -1 nei confronti della Russia e che sembra ormai destinato ai play-offs visto che gli avversari incontreranno nelle ultime due partite Lussemburgo e Azerbaijan, di certo non due squadroni. Situazione molto equilibrata anche nel girone G tra Bosnia Herzegovina e Grecia, a pari punti.

Girone Sudamericano: l’Argentina è l’unica già qualificata di questo girone, e vincendo contro il Peru è molto probabile che si garantirebbe anche il primo posto. Questa sarà la giornata degli scontri diretti visto che la seconda e la terza, Colombia e Cile, si contendono il secondo posto, ed Ecuador e Uruguay vogliono evitare il quinto che manda ai play-offs. Con un pareggio però sarebbero entrambe qualificate. Ultima chiamata per il Venezuela che per qualificarsi ha bisogno di vincere e sperare che una tra Ecuador e Uruguay perda questa partita ed anche la prossima.

Girone Nordamericano: a due giornate dalla fine Stati Uniti e Costa Rica sono già qualificate, e si contendono il primo posto. Chi rischia seriamente è il Messico che attualmente sarebbe eliminato. Venerdì però incontrerà Panama, con il quale condivide l’attuale posizione, e poi sarà la volta proprio degli USA. Ad ogni modo, se Honduras dovesse vincere una delle prossime due partite, il massimo a cui il Messico potrà aspirare sarà un posto nei play-offs.

Girone Africano: prende il via la terza ed ultima fase ad eliminazione diretta. Le partite si svolgono con andata e ritorno e sono Tunisia-Camerun, Ghana-Egitto, Costa d’Avorio-Senegal, Burkina Faso-Algeria, Etiopia-Nigeria. Chi vince va al Mondiale.

Girone Asiatico: qui sono già qualificate Giappone, Australia, Corea del Sud e Iran. La Giordania è qualificata ai play-offs ed aspetta l’avversaria sudamericana.

Girone Oceanico: la Nuova Zelanda ha vinto il suo girone ed attende di conoscere il nome dell’avversaria nei play-offs che arriverà dal girone nordamericano.

Foto: © Thinkstock

Potrebbe interessarti anche:

gironi mondiali 2018

Gironi Mondiali 2018: tutti i gruppi che si affronteranno in Russia

Tutto facile per Russia e Germania, insidiosi i gruppi di Inghilterra, Spagna e Brasile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.