Home / Sport / Deltaplano come disciplina olimpica, l’impresa di Suan Selenati

Deltaplano come disciplina olimpica, l’impresa di Suan Selenati

deltaplano disciplina olimpica

La forza del vento rappresenta il futuro dell’energia mondiale. Ma oltre a produrre elettricità, potrebbe essere sfruttata anche per imprese epiche come quella di Suan Selenati, parapendista italiano che è stato protagonista di una prova d’altri tempi. È infatti letteralmente “volato” dall’Italia alla Grecia senza bisogno di un aereo, ma solo a bordo del suo deltaplano.

La sua impresa parte dal monte Zoncolan, in Friuli Venezia Giulia, a bordo di un mezzo fatto solo con tela ed una struttura in fibra di carbonio. Ha così attraversato i cieli di 9 Paesi diversi ed è atterrato sul Monte Olimpo, in Grecia. Una scelta simbolica che oltre al significato storico, il monte degli Dei dove lui è atterrato quasi come fosse un Dio, ha un significato ben preciso: chiedere al Comitato Olimpico Internazionale di inserire il deltaplano nell’elenco dei giochi Olimpici. Vedremo se il Cio terrà conto di questa incredibile impresa. Qui sotto il video dell’impresa.

Potrebbe interessarti anche:

olimpiadi 2016

Olimpiadi 2016: le possibili medaglie italiane a Rio

I giochi di Rio de Janeiro vedranno italiani sul podio? Ecco le discipline dove abbiamo maggiori speranze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.