Home / Salute / Psicologia / Tristezza, cibi e rimedi naturali per ritrovare il sorriso

Tristezza, cibi e rimedi naturali per ritrovare il sorriso

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

rimedi naturali e cibi contro la tristezza

Tristezza, per favore vai via… se l’invocazione della voce soave di Ornella Vanoni non dovesse bastare a scacciare il malumore e lo scoramento, possiamo sempre ricorrere ai rimedi naturali, semplici, economici e privi di effetti collaterali. Per ritrovare il sorriso partiamo dal cibo, la migliore medicina. Se ci sentiamo sempre stanchi e abbattuti, meglio fare il pieno di nutrienti. Buttare cibo a caso nel piatto equivale a mangiare, non a nutrirsi. Ecco perché per combattere naturalmente la tristezza, prima che questo stato d’animo sconfini in depressione e ansia, è bene assicurare all’organismo una carica energetica completa. Per ritrovare il sorriso controllate che nella dieta non manchino:

  • Antiossidanti, come il beta-carotene, la vitamina C e la vitamina E, utili per contrastare i radicali liberi, prevenire l’invecchiamento cellulare e farci sentire freschi e in forma. Via libera dunque a frutte e verdure fresche, in base alla stagione: broccoli, carote, zucche, spinaci, patate dolci, mirtilli, uva, kiwi, arance, peperoni, patate, fragole, pomodori. Noci, semi e olii vegetali ci assicureranno il pieno di vitamina E.
  • Carboidrati. Demonizzare i carboidrati eliminandoli completamente dalla dieta può farci sentire nervosi e stanchi, a causa della relazione tra i carboidrati e i livelli di serotonina, l’ormone del buonumore. Per evitare cali nella produzione di serotonina o sbalzi che ci espongano ad attacchi di fame nervosa, è bene consumare carboidrati complessi, come cereali, pasta e pane integrali, in porzioni equilibrate, evitando invece i carboidrati raffinati contenuti nel pane bianco, nei dolci e in molti prodotti confezionati.
  • donna sorride al soleProteine. In particolare ci occorre la tirosina, un amminoacido contenuto nelle carni bianche magre come il pollo o il tacchino. La tirosina è coinvolta nella produzione di due sostanze chimiche cerebrali: la dopamina e la norepinefrina. Questi due neurotrasmettitori stimolano la concentrazione, facendoci sentire svegli, reattivi e contrastando il senso di sconforto e debolezza.
  • Folati e vitamina B12. Li trovate nelle noci, nelle verdure a foglia verde scuro, nella carne bianca magra, nei latticini magri, in molti frutti e nel pesce, tutti cibi di cui è ricca la dieta mediterranea. Non è un caso  che chi segue una dieta mediterranea è meno a rischio di depressione.
  • Vitamina D. Fate il pieno di vitamina D, esponendovi alla luce solare (è così che il corpo la sintetizza), e consumando carne, salmone ed uova. Inoltre, preferite i cereali, il latte ed altri prodotti alimentari fortificati con vitamina D.
  • Selenio. Un deficit di selenio, minerale fondamentale per l’organismo, è stato associato ad un peggioramento dell’umore. La dose di selenio da non superare per un adulto è di 50 microgrammi al giorno. Trovate il selenio in cibi molto comuni, dai legumi alla carne bianca, dalle noci ai frutti di mare, dai latticini magri ai cereali integrali.
  • Acidi grassi Omega-3. Un deficit di acidi grassi Omega-3 è associato ad un calo dell’umore. Li trovate nei pesci, come il salmone, le sardine e il tonno, nei semi e negli oli vegetali, come l’olio di soia, l’olio di canola. Inoltre anche le verdure a foglia verde scuro sono un’ottima fonte di acido alfa linolenico, un tipo di Omega-3.

Evitate invece gli alcolici, le droghe e le sostanze eccitanti come la caffeina e la nicotina che danno un sollievo apparente ma di breve durata. Tra i rimedi naturali per sconfiggere la tristezza figurano, oltre ai cibi sani, energetici e nutrienti, alcuni cambiamenti nello stile di vita:

  • Fate esercizio fisico e state all’aria aperta. La luce solare e l’attività fisica stimolano la produzione di sostanze, come la serotonina e le endorfine, che trasmettono immediatamente una sensazione di benessere, energia e buonumore.
  • Ascoltate musica e dedicatevi ai vostri hobby preferiti almeno una mezzora al giorno, per staccare dalla solita routine.
  • Uscite o telefonate ad un’amica, fare due chiacchiere e sdrammatizzare vi farà tornare il sorriso ed inquadrare i problemi nella giusta prospettiva. L’empatia che ci dimostrano gli amici di sempre scaccia la tristezza in un battibaleno.
  • Fatevi una bella dormita. La mancanza di sonno, e per sonno intendiamo un sonno davvero ristoratore e sereno, può far sentire stanchi, tristi e giù di corda.
  • Ritrovate il peso forma se siete in sovrappeso. I chili in più spesso mettono di cattivo umore, non dovete mirare alla perfezione ma intraprendere una dieta sana ed un’attività fisica che giorno dopo giorno vi faccia tornare più in forma.

Fonte:  Diet for depression – WebMD
Foto: © Thinkstock

Disclaimer

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments