Home / Ambiente / Energie rinnovabili / Energia solare, Italia sesta al mondo come capacità nel 2013

Energia solare, Italia sesta al mondo come capacità nel 2013

capacità solare italia

L’indice di sviluppo solare del 2013 vede ancora una volta l’Italia tra i principali Paesi al mondo che trainano questo settore dell’economia. Anche se sembra davvero difficile in questo momento che nel nostro Paese qualsiasi settore dell’economia possa funzionare, a quanto pare quello solare dà le maggiori soddisfazioni. Secondo lo studio pubblicato su RenewEconomy, il quale prende in considerazione dei dati molti elementari, ovvero il numero di impianti di grandi dimensioni e la capacità di produzione di energia solare, il nostro Paese si piazza al sesto posto al mondo.

Fino a qualche anno fa eravamo qualche posizione più su, ma il boom in Cina e India inevitabilmente non poteva farci resistere a lungo. Anche se la classifica complessiva è positiva però, l’impressione è che nel breve giro di pochi anni perderemo parecchie altre posizioni. Ma andiamo con ordine. In vetta ai Paesi che producono maggiore energia solare troviamo proprio la Cina con 3,7 GW di potenza installata. A seguire troviamo gli Stati Uniti che hanno superato la Germania (finita terza), rispettivamente con 3 e 2,9 GW installati. Subito dietro ci sono India, Spagna e noi con 0,6 GW di energia installata. A concludere la top 10 troviamo Canada, Francia, Ucraina e Thailandia.

Come dicevamo però le installazioni hanno rallentato di parecchio. Non solo nel nostro Paese ma in tutta Europa. Nel 2013 infatti i soli Stati Uniti hanno installato 25 nuovi grandi impianti, quasi quanti ne ha tutta l’Italia, per un totale che sfiora il giga e mezzo, leggermente in più di quanto fatto dalla Cina. E ben 100 volte più dell’Italia. Nei primi 8 mesi del 2013 infatti il nostro Paese ha installato solo 0,01 GW, una tendenza simile a quella di tutta Europa visto che, a parte la Germania che ha installato 10 volte la nostra potenza, un po’ tutti i Paesi si sono mantenuti su queste cifre.

Molto presto però potremo perdere la nostra sesta posizione e rischiamo persino di uscire dalla top 10 se le cose continuano in questo modo. Nel solo 2013 infatti hanno fatto molto meglio di noi ad esempio il Canada che ha installato 20 volte la nostra capacità dell’anno, e addirittura Ucraina e Thailandia. Anche Grecia e Romania hanno accelerato, mentre sorprende il brusco stop del Giappone che, dopo aver cominciato alla grande ad installare impianti solari negli anni scorsi, quest’anno si è improvvisamente bloccato e non ne ha installato nemmeno uno.

Fonte: Cleantechnica
Foto: © Thinkstock

Potrebbe interessarti anche:

parco fotovoltaico in Giappone

Fotovoltaico: in Giappone foreste distrutte per far spazio a mega centrali

In Giappone verranno distrutti centinaia di ettari di foreste vergini per far posto alle mega centrali solari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.