Home / Sport / Tennis, US Open: bene Seppi, male Fognini, passano le azzurre

Tennis, US Open: bene Seppi, male Fognini, passano le azzurre

us open, 2a giornata

Il secondo turno degli US Open 2013 si apre, nel girone maschile, con soltanto un azzurro ancora in gara. È Andreas Seppi che batte 3-1 il belga Malisse e tiene alta una bandiera italiana che non sta proprio brillando in terra americana. L’esordio non era dei più facili, ma il nostro tennista è riuscito a mettere sotto sin da subito l’avversario, concedendogli soltanto un set. Peccato per la delusione che arriva dal suo connazionale Fognini. Partito da strafavorito contro Dam, non entra mai in gara. Il 3-0 è netto tanto che la gara dura poco più di un’ora. E così, dopo le eliminazioni dei giorni scorsi, l’unico italiano ancora in gara è Seppi che ora dovrà vedersela con Devvarman. Non ci imbarchiamo in pronostici perché sarebbe un rischio visti i precedenti.

Molto meglio vanno invece le donne. Una delle azzurre era certa di passare visto che nel secondo turno si incontravano Flavia Pennetta e Sara Errani. Quest’ultima era favorita, ma a sorpresa la Pennetta rispolvera il suo miglior tennis di qualche anno fa e strappa la qualificazione. Finisce 6-3 6-1 ed evidentemente la Errani in campo con la mente non ci è mai entrata. Ora tocca alla Kuznetsova per cercare di confermare il buon momento di forma.

Ottime notizie anche da Roberta Vinci che batte, non senza un po’ di fatica, la ceca Lucie Safarova. L’avversaria parte bene vincendo un set equilibrato, ma poi la Vinci si rifà e ribalta senza grossi patemi d’animo il risultato. La sorpresa del giorno è però la Knapp che batte la numero 22 Vesnina. Partiva da sfavorita la tennista altoatesina, ma il 6-1 6-4 rifilato all’avversaria conferma che il ranking non sempre vale in campo. Peccato solo che nel terzo turno Vinci e Knapp si ritroveranno l’una contro l’altra. Chiudiamo con la vittoria della Giorgi che fa non poca fatica contro la taiwanese Su-Wei Hsieh che la manda ad un interminabile tie break prima di concederle la vittoria. Ma sarà molto più complicato il prossimo turno per la nostra tennista, visto che contro si ritroverà la numero 6 del tabellone, Caroline Wozniacki.

I big passano tutti il turno. Tra le donne ovviamente è tutto troppo facile per Serena Williams che sconfigge in un’ora scarsa la Voskoboeva, così come fa anche la Jankovic, Na Li, Azarenka e la Radwanska. Tra gli uomini passano Ferrer, Federer, Murray, Del Poltro, Nadal e Djokovic. L’unica big, anche se non lo è più da tempo, che lascia anzitempo il torneo è Venus Williams che, con ogni probabilità, dopo questa sconfitta appenderà la racchetta al chiodo.

Foto: Seppi su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

olimpiadi 2016

Olimpiadi 2016: le possibili medaglie italiane a Rio

I giochi di Rio de Janeiro vedranno italiani sul podio? Ecco le discipline dove abbiamo maggiori speranze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.