Home / Sport / Calcio / Chievo, la favola continuerà anche nella stagione 2013-2014?

Chievo, la favola continuerà anche nella stagione 2013-2014?

presentazione chievo

Commentare il mercato del Chievo ogni anno è superfluo perché anche se cede diversi giocatori, trova sempre la forza di salvarsi e condurre l’ennesimo campionato esemplare, assumendo il ruolo di esempio per tutti i piccoli club italiani. Il problema di quest’anno però è che ha ceduto fin troppi titolari. Dopo una vita passata a Verona infatti, per la prima volta quest’anno non vedremo in campo Luciano, l’ex Eriberto che tanto ha fatto tribolare i tifosi in passato. Ma tra le cessioni eccellenti di quest’anno si devono annoverare anche Sorrentino, Frey, Vacek, Jokic, Andreolli e Morero.

Gli arrivi non sono di quelli che provocano entusiasmo, ma siamo sicuri che riusciranno a sostituire a dovere i partenti. Tra i più noti ci sono l’ex centrocampista del Cagliari Sestu, molto promettente, o l’ex Atalanta Radovanovic, mentre bisogna non sottovalutare Lazarevic e Toksic. Nel complesso comunque sembra la solita squadra sorniona, che sta in silenzio e si allena senza clamori, per poi mostrare una solidità che di solito i piccoli club si sognano.

L’allenatore è cambiato. È arrivato Giuseppe Sannino che ci ha abituato a far giocare le piccole come le grandi, anche se non è riuscito lo scorso anno nel miracolo di salvare il Palermo. Il suo nome però è una garanzia e siamo sicuri che non deluderà i tifosi clivensi. La formazione tipo non abbandonerà il tradizionale 4-4-2 e prevederà Puggioni in porta, Dramé, Dainelli, Papp e Cesar in difesa, Rigoni, Hetemaj, Sestu e Radovanovic a centrocampo e la coppia offensiva che vedrà ruotare i soliti Pellissier, Thereau e Paloschi.

L’impressione è che rispetto allo scorso anno il Chievo si sia leggermente indebolito, ma mai dare per sconfitta una squadra che si è mantenuta in Serie A per 12 volte in 13 anni. La salvezza potrebbe essere alla portata di mano anche quest’anno, forse con qualche patema d’animo in più. Piazzamento finale previsto: tra il 15° ed il 18° posto.

Foto: Chievo su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

Balotelli

Brescia, Super Mario ritorna in Italia

Balotelli torna in Italia dopo tanti anni di militanza all'estero. Giocherà a Brescia, nella sua città d'origine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.