DOTA 2, codici e trucchi

di Cloud
0 commenti

codici dota 2

Pubblicità
Pubblicità

DOTA 2 prevede l’inserimento di alcuni codici di sblocco per ottenere bonus aggiuntivi all’interno del gioco, ma con alcune limitazioni. Tali codici infatti funzionano soltanto in alcune lobby private. All’interno delle opzioni delle lobby infatti compare la scritta “Enable Cheats” (non compare in tutte le lobby, ma solo in quelle in cui è prevista). Una volta avuto accesso ad una di queste, premere [Invio] per visualizzare la finestra di chat e digitare uno dei seguenti codici per ottenere il bonus corrispondente:

  • refresh: ripristina salute, mana e rinnova i cooldown.
  • lvlbots [numero]: tutti i bots ottengono un aumento di livello pari al numero indicato tra parentesi.
  • lvlup [numero]: guadagna il livello corrispondente al numero tra parentesi.
  • gold [numero]: guadagna la cifra indicata tra parentesi.
  • wtf: elimina ogni costo di mana o di cooldown.
  • unwtf: disabilita il codice wtf.
  • allvision: l’utente riesce a vedere entrambe le fazioni.
  • normalvision: disabilita il codice allvision.
  • killwards: distrugge tutti i reparti.
  • killcreeps: distrugge tutti gli infiltrati.
  • disablecreepspawn: disabilita la comparsa degli infiltrati.
  • dumpbots: mostra lo status dell’IA.
  • enablecreepspawn: abilita la comparsa degli infiltrati.
  • spawnrune: permette alle rune di comparire casualmente in determinati luoghi.
  • spawncreeps: fa comparire immediatamente gli infiltrati.
  • spawnneutrals: fa comparire immediatamente campi neutri.
  • respawn: sposta fino alla fontana e fa ricomparire lì una volta morti.
  • startgame: imposta il timer a 0:00, compaiono gli infiltrati ed il gioco comincia.
Pubblicità

Foto: DOTA 2 su Facebook

 

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento