I tatuaggi di Daniele De Rossi

di Onofrio Marco Mancini
0 commenti

tatuaggi de rossi

Daniele De Rossi è il tipico gladiatore romano pronto a scendere in campo e combattere per la maglia. Nonostante questo però, a differenza del suo capitano, la passione per la storia della sua città non viene manifestata con un tatuaggio. Mentre Totti si è fatto tatuare sulla pelle un gladiatore, De Rossi ha preferito dedicare il suo corpo alla sua famiglia.

La dimostrazione d’amore più lampante ce l’ha tatuata sulla parte superiore del braccio destro dove compaiono due Teletubbies, i personaggi televisivi preferiti da sua figlia Gaia, ed una scritta che rappresenta le parole della canzone “Favola” dei Modà che era quella che papà De Rossi le cantava per farla addormentare. L’unico richiamo all’antica Roma è una scritta in latino, sempre sullo stesso braccio, e sempre dedicata a sua figlia, ovvero Ubi tu Gaius, ibi ego Gaia che significa “Dovunque tu sia, lì io sarò”.

de rossi polpaccioMa non finisce qui. Il centrocampista infatti vanta sul fianco sinistro una geisha, su quello destro un cuore grondante (probabilmente risultato della separazione da sua moglie), una dea bendata con altri disegni scaramantici sul braccio destro, dalla spalla fino al polso, ed infine l’ultimo che ha creato non poche polemiche.

Stiamo parlando del più recente, ovvero un segnale di pericolo (triangolo giallo qui a sinistra) con al centro un omino che commette un tackle duro su un altro omino, tatuato su un polpaccio. Il segnale è evidente, specialmente da parte di uno che la gamba non la tira mai indietro.

[new_royalslider id="7"]

tatuaggi de rossi

Foto: De Rossi su Facebook

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento