Home / Attualità / Politica / Nuova legge elettorale, Porcellum abolito da ottobre

Nuova legge elettorale, Porcellum abolito da ottobre

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

legge elettorale

Entro il prossimo inverno l’Italia avrà una nuova legge elettorale. Lo ha deciso la Commissione dei Capigruppo del Senato che ha deciso una procedura d’urgenza per realizzare la nuova legge con cui gli italiani andranno a votare la prossima volta. Probabilmente l’urgenza è dovuta al fatto che, in caso di condanna di Silvio Berlusconi per il processo Mediaset, il Governo possa cadere, e andare di nuovo alle elezioni con questa legge sarebbe davvero un disastro perché ripresenterebbe le stesse problematiche viste all’ultima tornata elettorale.

La procedura d’urgenza attuata ieri permette di fatto di tagliare l’iter burocratico di realizzazione della legge, e permetterebbe così di realizzarla in un mese circa. Ma cosa prevederà questa nuova legge? In primis, l’abolizione del Porcellum. A partire da ottobre infatti la legge Calderoli con cui abbiamo votato le ultime tre volte potrebbe venire cancellata, permettendo un ritorno alle legge precedente, chiamata Mattarellum, su cui tutti sono d’accordo nell’affermare che non fosse perfetta, ma è sempre migliore di questa.

Ma c’è anche un’alternativa, ovvero la modifica del Porcellum. Su questo punto il dibattito è aperto e l’impressione è che finché si trovi un accordo, debba passare molto più di un mese. L’idea è di andare alle prossime elezioni, che siano tra pochi mesi o fra 4 anni, con un Porcellum modificato, in cui il premio di maggioranza fosse proporzionale e che soprattutto consenta di avere una maggioranza solida al Senato che permetta a chi vince le elezioni di governare senza stare con l’acqua alla gola ogni volta che c’è una votazione.

Tra le ipotesi più accreditate c’è anche il ripristino della preferenza, per evitare che 4-5 capi partito possano scegliere i quasi mille parlamentari, compresa gente che non ha mai fatto politica in vita sua ma possibilmente amici e parenti da sistemare. Quando a settembre il Parlamento riaprirà, la legge elettorale sarà il primo argomento che verrà discusso, per poi arrivare ad ottobre con una nuova regolamentazione.

Foto: © Thinkstock

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments