Home / Videogiochi / The Legend of Zelda: The Wind Waker HD, anticipazioni

The Legend of Zelda: The Wind Waker HD, anticipazioni

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

anteprima zelda

Molte volte in passato Nintendo è stata salvata da Zelda o da Super Mario, ma se il tentativo di riprendersi è affidato a The Wind Waker, probabilmente la compagnia nipponica si sta scavando la fossa definitivamente. Per poter rilanciare la vendita delle Wii U infatti, non c’è nulla di meglio che puntare sul cuore dei fedelissimi della Nintendo, e cioè uno dei franchise di casa più di successo. Ma il passo indietro rispetto al passato è evidente.

The Legend of Zelda: The Wind Waker HD è il prossimo gdr che ci attende in autunno. Si tratta di un videogioco classico, basato più sulla trama che sulla spettacolarità, e che fa leva sulle emozioni dell’utente. Da questo punto di vista e da quello della giocabilità non fa una piega. Quello che manca è la spettacolarità. Se già in confronto alle attuali console questo titolo lascia a desiderare, considerando che uscirà un mese prima di PS4 e Xbox One che propongono gdr ad altissima spettacolarità non riusciamo a spiegarci questa scelda.

Mentre nelle ultime uscite Zelda ci aveva sorpreso, migliorando sempre più la grafica e sfiorando l’alta definizione, quella vera, in questo caso invece si torna più ad una visione cartoonesca del gioco. Forse è un omaggio ai primi titoli e la speranza che ritornando al passato si possa ripercorrere il percorso glorioso, ma quel che è certo è che non attirerà nuovi utenti. I miglioramenti però non mancano, in particolare grazie alla peculiarità della Wii U che consente di giocare col touch screen e col giroscopio in maniera tale da coinvolgere ulteriormente il giocatore.

Com’è facile intuire dal nome, si tratta del remake del gioco uscito su Gamecube nel 2003. Ripartendo da quel discreto titolo ne è stata ricavata una versione aggiornata e più moderna che non ha di certo paragoni con quella di 10 anni fa. Se ci trovassimo nel 2005 o nel 2006 sarebbe considerato un ottimo titolo. Ma ci troviamo nel 2013 con la grafica delle altre console che sfiora le riprese cinematografiche, e non si può sperare che un titolo così vetusto possa emergere. Sicuramente immancabile per la fitta schiera di amanti del franchise, e soprattutto per chi acquistò 10 anni fa il primo Wind Waker, crediamo però difficile che possa attirare gli utenti nuovi che, indecisi su quale console acquistare, si ritrovassero a scegliere tra questo gioco e Final Fantasy 15 per PS4 o Watch Dogs per Xbox One.

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments