Home / Attualità / Scienza e tecnologia / I gadget tecnologici più strani del CES 2013

I gadget tecnologici più strani del CES 2013

neurosky

Il CES 2013 è terminato da pochi giorni, e sui giornali si è parlato più che altro dei progetti delle grandi aziende tecnologiche. Ma le piccole e coraggiose imprese che cosa hanno presentato? In una manifestazione del genere le stranezze non mancano, e noi abbiamo raccolto alcune tra le più assurde che però un giorno potrebbero entrare nelle nostre case. Ce n’è davvero per tutti i gusti.

Cominciamo con il neuroscan. Da anni la scienza sta studiando il modo di far interagire i computer con la mente umana, senza passare attraverso le periferiche comuni. Questo macchinario (foto in alto) fa di più: mostra il vostro stato d’animo attraverso le orecchie di un gatto. Così a seconda delle onde cerebrali che vengono inviate al sensore, le orecchie si muovono di conseguenza. Utile, no? Continuiamo come altre stranezze da tutto il mondo, come ad esempio il drone a forma di pappagallo, il modo ideale per fare rilevamenti dall’alto sul territorio nemico…a meno che non si sia in periodo di caccia.

hapiforkE che dire dell’HAPIfork, la forchetta intelligente? Studiata per chi è troppo stressato anche a tavola, rileva la velocità con cui si mangia. Se fate un boccone dopo l’altro, la forchetta si “arrabbia” ed emette un fastidiosissimo buzz. Per farla stare in silenzio bisogna ogni volta rallentare e farle capire che stiamo mangiando con calma. Se invece siete in ufficio o in un luogo pubblico e la temperatura non vi soddisfa, niente paura, c’è il condizionatore portatile Dharma che è in grado di abbassare la temperatura fino a 22 gradi o alzarla fino a 50, installabile direttamente dentro la camicia.

Un aggeggio tanto strano quanto utile è invece il case da cucina per iPad. Anche se si corre il rischio di far sembrare il tablet un tagliere (con i pericoli che ne conseguono), permette di tenere il dispositivo nella posizione voluta in modo da farvi leggere la ricetta senza sforzo, mantenendo però pulito l’iPad stesso. Per gli amanti della discoteca ci sono invece gli altoparlanti Acase, speaker Bluetooth che hanno come particolarità quella di sembrare dei riflettori. Sicuramente qualcuno dei vostri invitati li scambierà per lampade che non funzionano.

Se siete invece innamorati del vostro smartphone, probabilmente lo vorrete viziare. E allora ecco presentato Pinlo, il caricabatterie per iPhone e iPad che, oltre ad essere colorato e più allegro dei tradizionali caricabatterie, sembra quasi che coccoli il telefono durante la ricarica. La tecnologia ci facilita la vita, ma delle volte si esagera.

Fonte: Techradar
Foto: Neurosky; Facebook; Lifeproof; Cesweb

Potrebbe interessarti anche:

Bando USA su Huawei

Bando USA su Huawei: le app di Google e Facebook potrebbero non essere più utilizzabili

Tutte le conseguenze anche sul mercato italiano del bando americano contro l'azienda Huawei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.