Home / Sport / Tennis, Fognini e Vinci rendono orgogliosa l’Italia

Tennis, Fognini e Vinci rendono orgogliosa l’Italia

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

fognini vittoria stoccarda

Sono due tornei minori, va bene, ma due titoli per due italiani di questi tempi non sono mai da sottovalutare. Fabio Fognini e Roberta Vinci hanno ottenuto nella giornata di ieri due importanti vittorie che, oltre a farli guadagnare bene, gli permettono anche di ottenere punti nelle relative classifiche, e morale e fiducia per le prossime sfide. Il tennista ligure ha vinto l’Open di Stoccarda dove certamente non partiva da favorito, la collega tarantina ottiene il successo all’Italiacom Open di Palermo.

Il torneo tedesco era comunque molto importante per gli atleti azzurri, disabituati ormai a vincerne uno da troppo tempo. Le teste di serie erano i padroni di casa Tommy Haas e Philipp Kohlschreiber, mentre Fognini era l’unico italiano. Che le cose dovessero andare per il verso giusto si capisce intorno a metà torneo quando il ligure, dopo aver battuto Ward e Mayer, riesce ad avere la meglio anche sul favorito Haas. Il suo cammino è così in discesa e prima ha la meglio su Bautista Agut e poi in finale con Kohlschreiber arriva il capolavoro. Fognini va prima sotto, ma battendosi bene, per 5-7 a causa più di suoi errori che non della bravura dell’avversario. Nel secondo e terzo set invece sale in cattedra e per il tedesco non c’è nulla da fare: 6-4 6-4 e vittoria Fognini.

Nel torneo italiano invece era più semplice trovare in finale un’atleta azzurra visto che praticamente nel tabellone c’erano tutte le nostre tenniste, tra le migliori al mondo, mentre mancavano le gradi campionesse che si spartiscono i trofei mondiali da anni. Anche qui però c’è la sorpresa visto che la favorita era Sara Errani che nel ranking WTP è la più quotata. In finale in effetti la Errani ci arriva, ma viene battuta dall’amica Vinci 6-3 3-6 6-3. A fare la differenza è stata la maggiore determinazione della vincitrice visto che la Errani, campionessa in carica e atleta più apprezzata del torneo, è forse partita scarica in questa finale, pensando di averla già in tasca. L’aggressività della Vinci però l’ha sorpresa e, dopo un recupero nel secondo set, alla fine ha avuto la meglio.

Foto: Fognini su Facebook

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments