Home / Ambiente / Clima / Assicurazioni cambiamenti climatici insostenibili, Florida scoperta

Assicurazioni cambiamenti climatici insostenibili, Florida scoperta

assicurazioni cambiamenti climatici

Assicurazioni cambiamenti climatici: un binomio presto impossibile. Per le compagnie assicurative diventerà infatti troppo rischioso assicurare contro i cambiamenti climatici alcune aree del Pianeta, tra cui la Florida e il Regno Unito.

L’allarme sui costi devastanti e non più copribili di alluvioni, periodi di siccità estrema, fenomeni meteorologici molto intensi e frequenti, dagli uragani alle ondate di calore, è stato lanciato dalla Geneva Association. L’associazione, che raccoglie le più importanti compagnie assicurative europee, in un report dal titolo “Warming of the Oceans and Implication for the (Re)insurance Industry”, ha spiegato che intervenire per mitigare l’impatto economicamente e socialmente insostenibile dei cambiamenti climatici è prioritario:

Il riscaldamento globale, si legge infatti nel rapporto, potrebbe creare un rischio ambientale che non sarà possibile coprire con un’assicurazione.

I danni dell’aumento delle temperature, che causa tempeste e tornado sempre più violenti e frequenti, sono già ben visibili. In Florida, lo Stato preso nel report come riferimento per l’impossibilità di copertura assicurativa, si sono infatti verificate quest’anno ben 7 delle 10 tempeste più violente che hanno colpito gli Stati Uniti. Sette delle più violente… e delle più costose.

Il problema è a torto sottovalutato dai governi locali, ma la situazione è gravissima. Le case e gli edifici non sono fatti per resistere a un clima così estremo e lo dimostra il numero di vittime dei cambiamenti climatici in costante aumento anche nei Paesi occidentali e l’entità dei danni materiali, sempre più elevata, dei disastri climatici.

Secondo quanto si legge nel report, rendere un intero Stato degli USA o una nazione intera non assicurabile è un’evenienza doppiamente catastrofica. Lo è per i cittadini, costretti a rimanere scoperti in caso di alluvioni e tempeste tropicali devastanti, e lo è per le compagnie assicurative, interessate a procacciarsi dei clienti nelle aree più a rischio ma incapaci di sostenerne di così elevati. Nel report si esorta lo stesso settore assicurativo a mobilitarsi per cercare una soluzione ai nuovi elevati rischi economici prospettati dai cambiamenti climatici.

Fonte: Will climate change make Florida uninsurable? – Treehugger
Foto: © Thinkstock

Potrebbe interessarti anche:

scioglimento ghiacciai

Scioglimento ghiacciai 2015: bene l’Austria, male il Canada

I ghiacciai canadesi corrono un forte pericolo mentre quelli austriaci portano buone notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.