Home / Ambiente / Energie rinnovabili / Rinnovabili, le Filippine puntano al 100% in 10 anni

Rinnovabili, le Filippine puntano al 100% in 10 anni

energie rinnovabili filippine

Svolta verde per le Filippine che annunciano un piano per coprire con le energie rinnovabili il 100% del fabbisogno energetico nazionale. Nei giorni scorsi si è svolto un importante incontro tra Alexander Ochs, direttore del Worldwatch Institute’s Climate and Energy, i membri della Climate Change Commission (CCC) e i rappresentanti delle province dell’arcipelago. Il meeting ha posto le basi per lo sviluppo di una roadmap per l’energia sostenibile che consenta al Paese di produrre il 100% dell’elettricità necessaria dalle energie pulite in tempi record: dieci anni.

Il commissario per il cambiamento climatico, l’ex senatore Heherson Alvarez, ha chiesto a Ochs di presentare i provvedimenti necessari per completare la transizione energetica, una tabella di marcia suggerita dal Worldwatch che include cambiamenti radicali nelle politiche finanziarie, socio-economiche, tecnologiche ed energetiche del Paese. Il nuovo sistema energetico sostenibile dovrà infatti essere basato su tre pilastri fondamentali: promozione dell’efficienza energetica, sviluppo di reti intelligenti non dispersive e una massiccia produzione di energia rinnovabile. Come ha sottolineato lo stesso Ochs, per le Filippine il percorso sarà infinitamente più facilitato che in molti altri Paesi:

Le Filippine sono già leader nell’energia idroelettrica e geotermica, ma è essenziale ora tracciare un futuro che sia socialmente, economicamente e ambientalmente sostenibile e affrontare una sfida fondamentale: fornire l’accesso ad energia conveniente e affidabile a tutti i filippini. L’approccio del nostro piano per le energie sostenibili contribuirà ad espandere l’accesso all’energia, a rispondere ai bisogni sociali, e a promuovere lo sviluppo economico, proteggendo gli ambienti locali e favorendo un clima globale più stabile.

Nella roadmap ogni area del Paese è passata al setaccio per valutarne il potenziale energetico per la produzione di energia geotermica, idroelettrica, eolica, solare e per l’energia da biomasse. Vengono inoltre studiate soluzioni per lo stoccaggio dell’energia pulita e analizzati gli impatti socio-economici dei diversi percorsi energetici, compreso il potenziale dell’energia sostenibile nella creazione di nuovi posti di lavoro e nella riduzione dei costi sanitari, legati alle malattie da inquinamento, e delle spese della bolletta elettrica.

Alvarez ha spiegato che il Governo è molto preoccupato per i recenti report sull’impatto devastante dei cambiamenti climatici sull’economia, sulla popolazione e sul territorio e che è assolutamente necessario avviare una transizione verso un sistema energetico a basse emissioni per decarbonizzare le economie.

Fonte: Philippines Maps out Plan to Switch to 100 Percent Renewables in 10 Years – Worldwatch; Philippines Makes 100% Renewable Electricity In 10 Years Plan – CleanTechnica
Foto: © Thinkstock

Potrebbe interessarti anche:

parco fotovoltaico in Giappone

Fotovoltaico: in Giappone foreste distrutte per far spazio a mega centrali

In Giappone verranno distrutti centinaia di ettari di foreste vergini per far posto alle mega centrali solari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.