Home / Videogiochi / Beyond: Two Souls, anteprima

Beyond: Two Souls, anteprima

anteprima di beyond two souls

Se la console war tra PS3 e Xbox 360 oggi è in pareggio (77 milioni di console vendute a testa) lo si deve anche alla strategia errata degli uomini Sony. Se anziché uscire con delle esclusive da urlo a fine vita fossero partiti con il piede giusto, probabilmente la PlayStation avrebbe stravinto la gara. In questi giorni stiamo assistendo al successo planetario di The Last of Us, ma sul finire dell’anno, più precisamente il prossimo 11 ottobre (l’8 in America), arriverà un’altra esclusiva PS3 che definire da urlo è poco: Beyond: Two Souls.

Secondo la presentazione fatta all’E3, si tratta di un gioco del tutto innovativo, a cominciare dal gameplay. Si tratta di un’esperienza cinematografica incentrata sulle reazioni e sui riflessi del giocatore, piuttosto che su una meccanica tradizionale di gioco. Le Due Anime che danno il nome al titolo sono quella della nostra protagonista, Jodie, una ragazzina che vedremo crescere (letteralmente) durante tutto l’arco del gioco, ed una forza misteriosa che l’accompagna e le conferisce poteri speciali come controllare le persone, guardare attraverso i loro occhi o far saltare oggetti pesanti che ci troviamo davanti.

Non ci si basa solo su un’idea fantascientifica senza una trama, ma la vicenda è decisamente coinvolgente. La piccola Jodie, le cui sembianze sono state “donate” dall’attrice Ellen Page, è una ragazza grintosa che scappa della polizia che vuol catturarla per capire meglio la natura del suo potere. Anche lei vuol farlo, ma in completa libertà, ed il gioco, che si svolge nell’arco temporale di 15 anni, ci accompagna in un viaggio in cui Jodie cercherà di rispondere a tutte le sue domande.

La grafica è eccezionale, a primo impatto sembra assomigliare molto a quella di The Last of Us con un forte accento sui particolari come i brividi di freddo quando si sta sotto la neve, o l’andatura ciondolante di una persona che muore di caldo quando cammina per il deserto. I comandi però sono molto semplici in quanto Aiden, l’anima che accompagna Jodie, può essere controllata muovendo lo stick sinistro, mentre i movimenti della protagonista sono spesso automatici, leggeri ed intuitivi. Le azioni, anche durante i quick time event, non sono mai uguali a se stesse, ma mutano in base alle decisioni dell’utente. Ad esempio capita spesso di vedere Jodie che corre e, quando sta per arrivare una pugnalata da destra, bisognerà soltato muovere la levetta a sinistra per farle evitare il colpo. Il gameplay per la maggior parte funziona con eventi di questo tipo.

Inoltre, a parte una discreta longevità, il gioco è dotato anche di diversi rompicapo non sempre semplici da risolvere, ma che metteranno alla prova le vostre capacità. Le premesse sembrano molto buone, anche se resta molta nebbia intorno alla trama che, a seconda del trailer, sembra essere sempre diversa. Il mistero verrà risolto a breve, il prossimo 11 ottobre, solo per gli utenti PS3.

Foto: Beyond Two Souls su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

Assassin's Creed Odyssey

Assassin’s Creed Odyssey, guida ai finali alternativi

6 scelte prese durante il gioco influenzeranno il finale: ecco quali sono e come ottenere tutti i finali alternativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.