Cibi antidolorifici, il dolore si combatte a tavola

Scritto da il 17 aprile, 2013

cibi antidolorifici

Mal di testa, spossatezza, dolori articolari: con la primavera l’organismo che fa fatica a risvegliarsi dopo un lungo inverno può crearci qualche disagio di troppo, impedendoci di godere dell’attività fisica all’aria aperta. Esistono dei cibi antidolorifici che ci aiutano a placare naturalmente lievi mal di testa e il disagio legato al cambio di stagione e all’esercizio fisico effettuato dopo un lungo periodo di inattività. Ecco una lista dei cibi antidolorifici più efficaci:

  • curcuma antidoloreLe ciliegie. Grazie all’antocianina, le ciliegie svolgono un effetto simile a quello dell’aspirina. Uno studio pubblicato sul Journal of the International Society of Sports Nutrition ha rivelato che le ciliegie sono molto efficaci nel ridurre il dolore muscolare dopo un lungo allenamento.
  • Lo zenzero. Lo zenzero è ricco di antiossidanti come i gingeroli che agiscono da antinfiammatori, riducendo il dolore.
  • I peperoncini. I peperoncini piccanti sono ricchi di vitamina C che aiuta i tessuti feriti nel normale processo di rigenerazione. Inoltre i i flavonoidi e capsaicinoidi, tra cui la capsaicina, alleviano i dolori alle articolazioni e ai muscoli.
  • Il salmone. Il salmone è un pesce ricco di acidi grassi Omega-3 ed è anche un’ottima fonte di vitamina D. Gli acidi grassi Omega-3 aiutano a ridurre la produzione delle citochine, sostanze infiammatorie prodotte dall’organismo, e di altri enzimi che provocano dolori alle articolazioni, ai muscoli e alle terminazioni nervose. Studi clinici hanno dimostrato che l’assunzione di acidi grassi Omega-3, attraverso la dieta, riduce il dolore associato all’artrite, alla dismenorrea, ovvero i crampi mestruali dolorosi, alle infiammazioni intestinali, e alla neuropatia.
  • La curcuma. La curcuma è una spezia che riduce il dolore e l’infiammazione grazie alla presenza di un nutriente chiamato curcumina. Diversi studi hanno dimostrato l’efficacia della curcuma come antidolorifico naturale. La curcuma è risultata efficace in particolare per alleviare la fatica e il dolore dopo un trauma come un intervento chirurgico.

Fonte: 5 foods to fight pain su WebMD
Foto: © Thinkstock

Print Friendly

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>