Home / Attualità / Auto / Fumare in auto costa tanto: non solo multe, il mezzo perde di valore

Fumare in auto costa tanto: non solo multe, il mezzo perde di valore

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

fumare in auto

Fumare in auto è una cattiva abitudine. E da poco tempo è anche diventata un’abitudine illegale. Dal 2017 il nuovo codice della strada ha inserito una serie di contravvenzioni nei confronti dei fumatori. Ma i problemi non finiscono qui. Infatti, secondo un recente sondaggio britannico, rivendere un’auto di un fumatore diventa un’impresa quasi impossibile. Sono sempre meno le persone disposte a comprare un’auto che puzza di sigaretta, e anche quelli che lo fanno, pretendono uno sconto. Ma approfondiamo meglio l’argomento.

Il sondaggio: fumare in auto fa abbassare il prezzo

Un famoso rivenditore di auto usate britanniche, Carbuyer, ha effettuato un interessante sondaggio. Ha chiesto a 6000 persone se fossero disponibili ad acquistare automobili usate da un ex fumatore incallito. La risposta, nell’87% dei casi, è stata no.

La nostra ricerca non solo mostra che un’auto di un fumatore è difficile da rivendere, ma anche che ti costerà migliaia di sterline

ha dichiarato l’autore. Incrociando i dati con quelli di un’altra ricerca è infatti risultato che i potenziali acquirenti chiedono un forte sconto quando sentono puzza di fumo nell’auto. Come i fumatori sapranno, fumare in auto, anche con i finestrini abbassati, rende il mezzo un posacenere con le ruote. La puzza di fumo si attacca agli interni e lavare la macchina non basta. Per questo motivo, secondo la ricerca, i rivenditori di auto usate sono costretti ad applicare uno sconto medio di 2000 sterline (circa 2600 euro) per convincere gli acquirenti a comprare un’auto di un ex fumatore. Una pulizia completa degli interni per eliminare la puzza di fumo costa non meno di 200 euro. Inoltre, se la pulizia non è fatta da un professionista, c’è il rischio che dopo poco tempo la puzza ritorni. Bisogna poi tenere in conto eventuali bruciature, il posacenere usurato e altri elementi che fanno perdere di valore all’auto.

Le multe previste per chi fuma in auto

Ma non c’è solo il valore dell’auto. Anche se non avete intenzione di rivenderla, fumare in auto può costarvi tanto. Come accennavamo prima, da qualche mese sono in vigore leggi molto drastiche in merito. Fumare mentre si guida è diventato vietato. La contravvenzione prevista è tra 25 e 250 euro. Se in auto sono presenti donne incinte o bambini sotto i 12 anni, fumare comporta una multa da 50 a 500 euro. Inoltre se l’infrazione viene rilevata la prima volta, viene comminata soltanto la multa; se avvengono due infrazioni in meno di 2 anni scatta automatica la sospensione della patente da 1 a 3 mesi.

Il motivo per cui è diventato vietato fumare anche se si è in macchina da soli è legato al fatto che la sigaretta comporta una distrazione. Il fumo è equiparato all’uso del cellulare in auto. Accendere e fumare una sigaretta comportano dei movimenti che discostano l’attenzione dalla strada, e possono provocare incidenti.

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.