Home / Videogiochi / Sniper Ghost Warrior 3: recensione

Sniper Ghost Warrior 3: recensione

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

sniper ghost warrior 3

Un cecchino, un fantasma e un guerriero. Di solito questi tre personaggi nei videogiochi sono ben distinti e alternativi tra loro. Altre volte invece sono tre stili di gioco molto differenti che gli utenti possono adottare. Raramente due di essi possono essere adottati nello stesso gioco. Mai era capitato invece che fossero presenti tutti e tre in un solo personaggio e in un solo gioco. Capita in Sniper Ghost Warrior 3 dove il protagonista, Jonathan North, è sia un cecchino che un guerriero e un fantasma. Non ci credete? Leggete la nostra recensione di Sniper Ghost Warrior 3.

Sniper Ghost Warrior 3: un’idea originale per un gioco poco originale

Il punto forte di Sniper Ghost Warrior 3 è la possibilità di passare da uno stile all’altro in pochi secondi. Il genere è FPS, ovvero sparatutto in prima persona, a cui viene aggiunto l’aggettivo “tattico” perché bisogna studiare molto bene la strategia prima di affrontare ogni missione. In sostanza sulla mappa ci sono numerosi assembramenti nemici: il compito del protagonista è violarli per vari scopi. Dal rubare dei dati all’uccidere un solo bersaglio, fino allo sgomberare completamente il campo, di obiettivi ce ne saranno diversi. Prima di affrontare quasi tutte le missioni inizia la fase tattica: un drone viene lanciato per studiare il terreno e marcare la posizione dei nemici. Poi sta al giocatore scegliere quale dei tre stili di gioco adottare:

  • Cecchino (Sniper): far fuori i nemici dalla distanza sfruttando i punti alti strategici che la mappa ci offre;
  • Fantasma (Ghost): ovvero entrare di soppiatto nelle basi nemiche e uccidere i nemici cogliendoli alle spalle o con armi silenziate, o in alternativa andare dritti all’obiettivo senza farsi scoprire;
  • Guerriero (Warrior): entrare ad armi spianate come Rambo e scaricare fucili d’assalto contro i nemici.

Molto intelligente è la scelta dell’albero delle abilità per il quale si ricevono punti in base allo stile di gioco. Per un’uccisione stealth si ottengono punti Ghost, per un’azione più aggressiva si ottengono punti Warrior e così via. In questo caso si sviluppano le abilità in base al proprio stile di gioco e non indiscriminatamente. Molto buona anche l’intelligenza artificiale: i nemici non sono così stupidi da cadere nelle nostre trappole come polli.

I punti deboli di Sniper Ghost Warrior 3

Quelli elencati finora sono i punti di forza del gioco di CI Games, ai quali possiamo aggiungere una grafica discreta e buon comparto audio. Purtroppo però all’originalità del gameplay fa da contraltare la mancanza di idee. In sostanza Sniper Ghost Warrior 3 non è altro che l’unione di più videogiochi. Probabilmente se avrete giocato ad uno degli ultimi Far Cry e Sniper Elite avrete un déja-vu. Come lo abbiamo avuto noi. Sniper Ghost Warrior 3 infatti ricalca molto alla lettera il gameplay di Far Cry, quasi “copiando” le mappe, e vi aggiunge lo stile da cecchino di Sniper Elite, con tanto di kill-cam.

A tutto ciò si aggiunge anche un comparto tecnico non all’altezza. A parte qualche bug qui e là che però può essere risolto con qualche patch, un grosso problema risiede nei tempi di caricamento. Già al primo loading ci sarà da attendere un’eternità, quasi 5 minuti d’attesa per far partire il gioco. Durante la partita, inoltre, vi ritroverete ad affrontare più volte l’odiosa schermata di caricamento, con la stessa musichina che viene riprodotta in loop e che già al secondo ascolto non sopporterete più. La mappa è infatti un sandbox, cioè un’area limitata nella quale deciderete liberamente di affrontare la missione che volete, andando dove volete. Ma siccome è molto limitata, il gioco non poteva essere tutto lì, e allora sono state create diverse mappe. Il problema è che per passare da una mappa all’altra c’è da affrontare la schermata di caricamento, e qui la noia prende il sopravvento. Provate ad immaginare quando, dopo un breafing nel quale vi viene detto che dovete intervenire con urgenza in un edificio, sgasate come nemmeno Hamilton con il vostro fuoristrada per tutta la mappa per raggiungere il prima possibile il punto indicato, e poi tutti adrenalici siete costretti a bloccarvi per circa 5 minuti sulla schermata di caricamento finché non viene resa disponibile la nuova mappa dove siete diretti. Facile che vi stanchiate e molliate tutto.

Sniper Ghost Warrior 3 non è nemmeno eccessivamente longevo, è poco rigiocabile, almeno dal punto di vista della trama. Può essere rigiocato da chi ama le sfide e vuol provare nuovi livelli di gioco, ma l’assenza del multiplayer e quella di bivi durante la storia porteranno il disco in fretta in vendita da GameStop.

Conclusioni

Tutto sommato Sniper Ghost Warrior 3 non è un brutto gioco. Se non avete mai giocato a Far Cry o a Sniper Elite può anche risultare divertente e originale. La mossa intelligente degli sviluppatori è stata quella di realizzare uno stile poliedrico che può piacere a diversi tipi di utente: da quello che gioca con più pazienza e strategia e quello che ama sparare all’impazzata ai cattivi. Peccato per le pecche dal lato tecnico perché tolgono almeno un punto alla valutazione finale di Sniper Ghost Warrior 3. Non sentiamo di consigliarvelo a prezzo pieno perché probabilmente c’è di meglio sul mercato, ma tra un anno o due, quando il costo sarà sceso, è un’esperienza da provare.

Voto Metacritic: PC 5,2 – PS4 5,7 – Xbox One 6,1

Un cecchino, un fantasma e un guerriero. Di solito questi tre personaggi nei videogiochi sono ben distinti e alternativi tra loro. Altre volte invece sono tre stili di gioco molto differenti che gli utenti possono adottare. Raramente due di essi possono essere adottati nello stesso gioco. Mai era capitato invece che fossero presenti tutti e tre in un solo personaggio e in un solo gioco. Capita in Sniper Ghost Warrior 3 dove il protagonista, Jonathan North, è sia un cecchino che un guerriero e un fantasma. Non ci credete? Leggete la nostra recensione di Sniper Ghost Warrior 3. Sniper Ghost…
Trama - 7
Grafica - 7.5
Sonoro - 7.5
Gameplay - 8
Rigiocabilità - 5.5
Longevità - 6.5

7

User Rating: Be the first one !

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.