Home / Sport / Gli sportivi più pagati del 2017: calciatori al top e poche donne

Gli sportivi più pagati del 2017: calciatori al top e poche donne

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

sportivi più pagati del 2017

La rivista Forbes è nota per realizzare spesso classifiche su ogni aspetto della vita pubblica mondiale. E così, come ogni anno, ha aggiornato la classifica degli sportivi più pagati del 2017. Dai dati pubblicati possiamo trarre diverse conclusioni. In primis che lo sport è uomo. La prima donna sportiva più pagata al mondo è infatti soltanto alla posizione numero 40, e nella top 100 ne compaiono appena due. Il secondo è che il calcio è uno sport strano: per i suoi due giocatori top è molto “generoso”, ma in generale è molto più povero degli sport americani. Vediamo queste e altre curiosità nella classifica di Forbes.

Cristiano Ronaldo è il top tra gli sportivi più pagati del 2017

Quest’anno, nonostante un’età ormai non più giovanissima, Cristiano Ronaldo ha vinto l’ennesimo Pallone d’Oro. Sarà per questo, o per il suo fisico da modello, o per la sua vita mondana che lo fa stare sempre sulle copertine dei giornali di gossip, fatto sta che il campione portoghese risulta essere lo sportivo più pagato del 2017. Il suo guadagno annuo è stimato da Forbes in circa 88 milioni di dollari, circa 83 milioni di euro. La sua società, il Real Madrid, sborsa 56 milioni tra stipendio, bonus e incentivi vari. I suoi sponsor 32 (dei quali 21 solo la Nike, ai quali si aggiungono Armani, Castrol, Kentucky Fried Chicken e tanti altri, tra i quali anche i diritti d’immagine per metterlo in copertina sul videogioco PES 2017).

Così il portoghese corona il sogno di superare nei guadagni il suo rivale di sempre, Lionel Messi, che ha vinto un Pallone d’Oro in più di CR7, ma sembra in evidente calo negli ultimi tempi. Il campione del Barcellona porta a casa, sempre secondo le stime di Forbes, 81,4 milioni di dollari (quasi 77 milioni di euro), dei quali 53,4 dal Barça e 28 dagli sponsor.

Niente più calcio: basket e tennis gli sport più pagati

A questo punto il calcio sparisce dal radar dei paperoni. Per trovare un altro calciatore bisogna scendere alle posizioni numero 22 e 23 dove si accomodano Neymar e Ibrahimovic, rispettivamente con 37,5 e 37,4 milioni a testa.

Sul gradino più basso del podio degli sportivi più pagati del 2017 c’è Lebron James, il fenomeno della NBA oggi ai Cleveland Cavaliers, il quale percepisce 23,2 milioni di dollari l’anno dal suo club e 54 milioni dagli sponsor per un totale di 77,2 milioni di dollari. Segue uno dei miti del tennis che, nonostante l’età, continua ad attirare tante sponsorizzazioni: Roger Federer. Il campione svizzero incassa all’incirca 67,8 milioni di dollari l’anno.

A seguire troviamo la nuova stella NBA Kevin Durant (56,2 milioni), il tennista serbo Novak Djokovic (55,8), il giocatore di football americano Cam Newton (53,1), il golfista Phil Mickelson (52,9) e il suo collega Jordan Spieth (52,8), e a chiudere la top 10 c’è un mito intramontabile: Kobe Bryant. La ormai ex stella dei Los Angeles Lakers ha concluso l’ultima stagione, prima del ritiro, con un guadagno di 50 milioni netti, esattamente tagliati a metà tra sponsor e stipendio.

Come detto in precedenza, per trovare la sportiva donna più ricca al mondo bisogna scendere fino al quarantesimo posto dove troviamo Serena Williams, senza dubbio la tennista più forte di tutti i tempi. La Williams guadagna 28,9 milioni di dollari l’anno, dei quali 8,9 milioni provenienti dai premi dei vari tornei e 20 dagli sponsor. La sua rivale di sempre, Maria Sharapova, vince molto meno ma la sua avvenenza fisica le attira tanti sponsor. Guadagna infatti solo 1,9 milioni con il tennis, ma circa 20 con gli altri contratti, per un totale di 21,9 milioni di dollari l’anno e la posizione numero 88 tra gli sportivi più pagati del 2017.

Chiudiamo con qualche curiosità. La Formula Uno, che un tempo vantava ingaggi da record, oggi compare solo all’undicesimo posto con il vice campione del mondo Lewis Hamilton che guadagna “solo” 46 milioni di dollari. Una manciata di dollari in più di un altro ex paperone degli sportivi, Tiger Woods, sceso al dodicesimo posto. E gli italiani? Purtroppo sono del tutto assenti da questa graduatoria.

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.