Home / Attualità / Politica / Governo Gentiloni: elenco dei ministri e differenze col Governo Renzi

Governo Gentiloni: elenco dei ministri e differenze col Governo Renzi

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

governo gentiloni

L’Italia ha un nuovo Governo, l’ennesimo imposto dal Presidente della Repubblica senza consultazioni popolari. Il Governo Gentiloni prende dunque il posto del Governo Renzi tecnicamente per realizzare una nuova legge elettorale e sbrigare le ultime faccende lasciate in sospeso. Molto probabile invece che con questo esecutivo si arrivi fino alla scadenza naturale del mandato. Il Governo Gentiloni è stato chiamato Governo clone, carta carbone, copia-incolla e in tanti altri modi simili perché in realtà non si discosta più di tanto dal precedente. Oltre a portare avanti le stesse politiche di Renzi, anche la squadra di Governo è quasi la stessa. Ecco come è composta.

L’elenco dei ministri del Governo Gentiloni

La maggior parte dei ministri del Governo Gentiloni sono rimasti uguali, altri invece hanno soltanto cambiato “poltrona”, ma sono rimasti comunque in posizioni di rilievo. Questi i ministri confermati al loro posto:

  • Economia: Pier Carlo Padoan
  • Giustizia: Andrea Orlando
  • Difesa: Roberta Pinotti
  • Sviluppo: Carlo Calenda
  • Politiche Agricole: Maurizio Martina
  • Ambiente: Gian Luca Galletti
  • Trasporti: Graziano Delrio
  • Salute: Beatrice Lorenzin
  • Affari Regionali: Enrico Costa
  • Beni Culturali: Dario Franceschini
  • Semplificazione e Pubblica Amministrazione: Marianna Madia
  • Lavoro: Poletti

Questi invece gli incarichi nuovi, o come si dice in gergo, il rimpasto di Governo:

  • Esteri: Angelino Alfano (ex Ministro degli Interni)
  • Interni: Marco Minniti (ex sottosegretario con delega alla sicurezza della Repubblica)
  • Istruzione: Valeria Fedeli (ex vicepresidente del Senato)
  • Rapporti con il Parlamento: Anna Finocchiaro (ex capogruppo al Senato per il PD)
  • Sport: Luca Lotti (ex sottosegretario con delega all’informazione e comunicazione e all’editoria)
  • Coesione Territoriale e Mezzogiorno: Claudio De Vincenti (ex segretario con delega alla coesione territoriale)

Infine la “grande epurata” da questa rosa, l’ex Ministro delle Riforme Maria Elena Boschi, assume il ruolo di segretario del Consiglio dei Ministri, ruolo che apparteneva nel Governo Renzi proprio a De Vincenti. Insomma, a parte l’ex ministro dell’Istruzione Stefania Giannini (e ovviamente Renzi), tutti i membri del passato Governo sono rimasti al loro posto o in altri ruoli, ma sempre incarichi ministeriali.

Foto: Chatam House su Flickr

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.