Punti neri, i migliori rimedi naturali per un viso sano e pulito

Scritto da il 19 settembre, 2013

punti neri rimedi naturali

I punti neri sono tra le impurità della pelle più comuni e temute sotto il profilo estetico. Queste lievi sporgenze scure, quando compaiono sul viso in massa, possono infatti conferire un aspetto sporco e spento alla pelle e farci sentire a disagio. Schiacciarli per fare uscire il sebo all’interno non è però la scelta giusta, perché andremmo incontro al rischio di infezioni. All’interno dei punti neri, infatti, ci sono anche batteri ed altri microrganismi potenzialmente patogeni. Prima di elencare i rimedi naturali più efficaci per i punti neri, vediamo meglio di che si tratta.

Cosa sono i punti neri

I punti neri altro non sono che comedoni dilatati, ovvero un ammasso di impurità, dal sebo prodotto a volte in eccesso dalle ghiandole sebacee alla cheratina, dai batteri alle cellule della pelle morte. Questo accumulo di sostanze organiche si verifica nei bulbi piliferi presenti sulla cute, occludendo i pori. Al contrario di quanto si possa pensare il colore nero non è dovuto alla sporcizia ma alla melanina, un pigmento prodotto dalla pelle quando siamo esposti al sole. Le cellule della pelle ricche di melanina vanno ad unirsi al contenuto sporgente dei comedoni, che preme contro la pelle, dando origine a un punto nero. Si verifica un vero e proprio fenomeno di ossidazione del materiale organico a contatto con l’aria, e la sommità dei comedoni diventa marrone scuro, giallognola o nera.

Proprio per via dell’alto contenuto di sebo dei punti neri, queste impurità si manifestano maggiormente negli adolescenti, che hanno un’elevata produzione di sebo e nelle persone affette da seborrea, una disfunzione delle ghiandole sebacee che generano un surplus di materiale organico. I punti neri possono essere di diverse dimensioni e forme, compaiono spesso sul naso.

Rimedi naturali per eliminare e prevenire i punti neri

punti neri strisceTra i migliori rimedi naturali per liberarsi dei punti neri l’igiene del viso è al primo posto. Una detersione quotidiana della pelle con un sapone delicatamente esfoliante  rimuove infatti le cellule morte dalla pelle, evitando gli accumuli di sostanza organica. L’esfoliazione previene i punti neri e ci evita di incorrere in infezioni e danni alla pelle, derivanti dall’utilizzo di metodi fai da te dubbi. Anche le strisce e i cerotti appositamente studiati per eliminare i punti neri possono rivelarsi efficaci, ma a patto di non usarle intorno agli occhi, di non usarle tutti i giorni e di utilizzarle in modo delicato.

Ottimo contro i punti neri e l’acne è l’olio essenziale di melaleuca, o tea tree oil, da non confondere con il tea oil. La melaleuca ha un’azione antibatterica ed antifungina e protegge la pelle dall’accumulo di impurità. Non va assolutamente ingerito ma applicato sulla pelle.

Se i punti neri sono presenti in misura eccessiva, è bene rivolgersi ad un dermatologo per ottenere la prescrizione di un trattamento farmacologico mirato e per individuare insieme la causa scatenante delle eruzioni cutanee. Tra i prodotti esfolianti più efficaci figurano quelli a base di acido salicilico, acido glicolico e perossido di benzoile – o i prodotti che contengono un mix di questi principi attivi. Questi prodotti disperdono le cellule morte prima che possono intasare i follicoli piliferi e sbloccano quelli occlusi, senza causare le irritazioni tipiche degli esfolianti in granuli. Il dermatologo può prescrivervi prodotti migliori e più efficaci di quelli in vendita senza ricetta e aiutarvi con un peeling profondo senza fare disastri.

Il miglior rimedio naturale contro i punti neri resta la prevenzione, senza alcun dubbio. Tra i consigli degli esperti figurano:

  • detergere quotidianamente il viso senza usare prodotti aggressivi che aumentano la produzione di sebo;
  • utilizzare un esfoliante delicato per la pulizia del viso;
  • pulire il cellulare;
  • non toccarsi il viso con le mani sporche;
  • non indossare troppo a lungo cappelli per evitare la comparsa di punti neri sul cuoio capelluto;
  • eliminare ogni traccia di trucco alla sera con un latte detergente delicato;
  • effettuare bagni di vapore per tenere ben aperti i pori.

Fonti: What is a comedone? – Wisegeek; Blackheads – What are They and How Can I Get Rid of Them? – Skincare About
Foto: © Thinkstock

Disclaimer

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>