Mal di testa, i cibi da evitare per prevenire l’emicrania

Scritto da il 17 settembre, 2013

cibi mal di testa

Chi soffre di mal di testa frequenti e non riesce ad inviduare la causa scatenante dovrebbe prestare attenzione ai cibi consumati prima dell’insorgenza dell’ennesimo attacco di emicrania. In molti casi, infatti, alcune sostanze contenute in certi alimenti possono agire da triggers, ovvero da fattori di innesco del mal di testa nei soggetti predisposti a cefalee frequenti. Dunque se soffrite di emicrania, è bene tenere un diario alimentare e annotare i cibi consumati per individuare più facilmente eventuali relazioni di causa-effetto tra il consumo di certi alimenti e l’emicrania. La relazione è soggettiva, nel senso che non esiste una lista univoca di cibi da evitare per prevenire l’emicrania. Per alcune persone il responsabile del mal di testa può essere il caffè, per altre la cioccolata, per altre ancora un cibo che solitamente non è associato all’insorgenza dell’emicrania.

Tra i cibi più comuni che causano o aggravano i sintomi del mal di testa nei soggetti predisposti figurano:

  • salumi e carni affumicate o stagionate;
  • formaggi stagionati;
  • agrumi;
  • crauti;
  • salsa di soia;
  • vino rosso;
  • alcuni tipi di birre;
  • alcolici;
  • cioccolata;
  • caffè e bibite contenenti caffeina;
  • cibi ghiacciati come il gelato;
  • banane;
  • uva.

uomo che soffre di mal di testa da cibiOvviamente non tutti i soggetti predisposti all’emicrania subiscono un attacco dopo aver consumato questi cibi e questa è soltanto una lista di alimenti che contengono sostanze associate all’insorgenza dell’aura. Per quanto riguarda il cioccolato in realtà non esiste un’evidenza scientifica che lo associ al mal di testa. Alcuni studi hanno scoperto che prima di un mal di testa aumenta la fame, dunque il consumo di cioccolato potrebbe essere un effetto dell’emicrania e non la causa.

Venendo al vino rosso, gli ingredienti sotto accusa sono i solfiti, sostanze usate per preservare il vino. Acquistate quelli biologici senza solfiti per ovviare al problema. Al di là dei solfiti, però, tutti gli alcolici possono scatenare mal di testa perché stimolano la disidratazione, uno dei fattori scatenanti principali dell’emicrania. Il caffè può essere un rimedio naturale valido contro il mal di testa ma anche un fattore scatenante l’emicrania. Questo perché quando l’emivita della caffeina si esaurisce l’astinenza ed il crollo dei livelli di eccitanti nel sangue potrebbe procurarci una bella emicrania. I soggetti più a rischio sono quelli che consumano più di tre tazzine al giorno, circa 200 milligrammi di caffeina.

Esistono poi degli alimenti, come l’uva, che contengono sostanze in grado di interferire con alcuni farmaci antidepressivi. L’uva, nello specifico, contiene tiramina, sostanza che inibisce l’azione degli antidepressivi inibitori della monoamino ossidasi (IMAO). Parlate dunque con il vostro medico curante se state assumendo farmaci per scoprire quali cibi evitare durante la cura per non minare l’efficacia dei principi attivi medicinali. La tiramina è contenuta anche nelle banane e nei formaggi stagionati: più sono stagionati e più ne contengono.

Nitrati e nitrati contenuti nei salumi e nelle carni affumicate similmente possono provocare mal di testa. Per quanto riguarda la salsa di soia due sono gli ingredienti sotto accusa, non certo la sana soia: il glutammato di sodio e il troppo sale che contengono certe salse di soia e che causa disidratazione, fattore di rischio, come già detto sopra, del mal di testa.

Gelati e bibite troppo fredde, infine, possono provocare dei repentini attacchi di mal di testa, in special modo se siamo troppo accaldati.

Fonti: Foods that triggers headaches – Fox News; 8 foods that trigger headache – Everydayhealth
Foto: © Thinkstock

Disclaimer

3 Commenti

  1. Pingback: Mal di testa in gravidanza, le cause principali e i rimedi naturali - M'informo

  2. Pingback: Mal di testa da sinusite, sintomi e cura - M'informo

  3. Pingback: Dieta intelligente, i cibi che favoriscono la concentrazione mentale - M'informo

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>